E’

E’ il luogo sbagliato
la vita sbagliata
la rosa
è dei fruscianti vermi.

Io e la mia gamba infelice
amavamo le pietre
e l’inverno
lo striato ghiaccio
il volo cieco
te.

Attorno al tallone
si accatastano ombre
occhi enormi
e sbarre.

Che senso ha
indovinarne l’anima.

Annunci

Un pensiero su “

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...