Non eri il dio desiderato
forse
la sua secca figura.

Scarsa l’udienza del tuo occhio
scuro fiorilegio concreto
inaridito

La luna nuova
è una sfera piena d’amido
ha candide linguette
eccitanti.

Io sono altro riflesso