…e come stai? – gli dico
non male. – mi dice

così brucianti questi istanti di detestabile silenzio -penso io
perché non riusciamo parlare? – gli dico
non lo so, forse perchè non c’e nulla da dire. – mi dice
ok, hai ragione. – gli dico

Hai un carattere strano, sai?, sempre lì a scavare,
scavare intorno le cose…dentro le cose
a farci dei buchi, quasi ci fosse
qualche cosa dentro – mi dice

è una tua teoria? – gli dico
e tu sai sempre tutto… – mi dice

Sei sempre pessimo  -penso.