Io non credo di avere i requisiti -no
aculei cosi puntuti per infilzarti  -neppure
al massimo sgomito, graffio, impreco.
Troppo poco!

Decisamente inadatta la pena al peccatore.

Certo, se fossi una regina…(se fossi una regina,
di quelle con la corona) t’avrei già decapitato
e senza appello
ma solo dopo averti sfiancato con cento notti d’amore,
rubato il sorriso
e scoordinato la traiettoria del  filo d’avorio
di quei tuoi denti perfetti, solo per capriccio,
per pura vendetta.

Bello, bellissimo
vederti perso nei miei occhi
che di tutti sono,
fuorchè di te.