Rosicchio l’anima
    a un centimetro dal cuore

    –goccia rossa sul vetro gelido

 Scrivo la parola “fine”
     con due dita di lacrime

     –poi, finalmente socchiudo gli occhi

 Sillabo il tuo nome al contrario
      dentro il palmo della mano

     – e la piaga aperta pare un fiore di fantasia

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...