La pelle tirata
muta l’anatomia del corpo
è  carne uccisa dal tempo

Il tuo fiato 
smista parole e parole…
ma non è amore
e sempre mi sorprende

Un mondo di ghiande
si consuma tra le foglie,

col mio ramo reciso
non ti posso trattenere.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...