Tag

, , , , ,


Non cancellarmi come il vapore
sui vetri gelati
d’inverno;

il tuo respiro,
ancora vive
nel caldo nei miei polmoni.

In questa nebbia che barcolla
fiaccola d’oro
è il lampione di strada,

…e quel il filo di fumo
dalla tua narice alla mia mano
è come una lunga, grigia carezza riccia

che vorrei fosse solo mia,
per sempe, evanescenza.