Mentre con la testa cercavo spiagge ben deserte
era gia’ tardi
tu spartivi vendette con noioso rigore
tra i miei microorganismi infelici
Se ti dicessi che non mi appartiene
il giudicarti
giudicheresti malamente questi candidi ardori?
Prima eri un re, un bianchissimo sole
tra verdi ombre
ora sei un vano vuoto di cui mi tocca fare a meno
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...