Cresco a stenti cercando i tuoi coltelli

Ma piu’ di te vivranno gli alberi
e le pietre

che mi vedranno morire
tra gli scatti della glottide
e uno sguazzo di pianto.

Basterà un fiammifero fragrante
a rallegrare questo oscuro albergo d’ire?

Ancora non so se  fosti  festa
o macelleria

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...