Sulla riva
quel poco che so
di te
ancora mi giostra attorno

Per qualche trama
filo o velame
ci somigliavamo

per qualche corda
al collo
o polvere di zafferano
forse.

Il fondo dell’occhio
ci riflette un dolce
buio di vetro

Mi accordo, scordo, ricordo
nuovamente vibro
in punta di spina.